Assistenza EMMEINFISSI

I nostri Clienti possono ricevere assistenza chiamando al numero 329 8768421 negli orari d'ufficio, oppure scrivere un'email a emmeinfissi@gmail.com. In alternativa, potete consultare le risposte a domande frequenti, pubblicate qui di seguito:

Domande Frequenti

  • Come posso pulire i serramenti in legno?
  • È SCONSIGLIATA LA PULIZIA CON MACCHINE A VAPORE.
    La pulizia superficiale deve essere realizzata con panni morbidi e puliti utilizzando una soluzione di acqua e detersivo neutro (1 cucchiaio di detersivo in 5 litri di acqua) o con l'ausilio di prodotti specifici che possono esservi forniti dalla nostra Azienda.
    Controllare sempre che non ci sia ristagno di acqua piovana o residui di sporcizia all'interno della soglia in alluminio e nel gocciolatoio della finestra.
  • Come posso pulire la ferramenta?
  • Per tutti i tipi di infissi è sufficiente pulire la ferramenta con acqua tiepida e un panno preferibilmente morbido.
  • Durante la pulizia, perché sullo straccio rimangono tracce di colore?
  • Questa perdita di pigmenti riguarda solo lo strato superficiale e si può manifestare solo nei primi interventi di pulizia.
    Questo fenomeno è da considerarsi normale e riguarda gli smalti di qualità che hanno un alto contenuto di pigmenti.
  • Come mai in casa sui vetri camera dell'infisso si crea condensa?
  • Esistono diverse possibiltà da valutare caso per caso; è comunque consigliabile arieggiare spesso i locali.
  • Il mio infisso in legno ha delle fuoriuscite di resina, cosa posso fare?
  • La resina è una componente del legno che aumenta la sua conservabilità all'esterno; alcune essenze legnose, come il Douglas, il Larice o il Pino, ne possono contenere abbondanti quantità. Quando il sole riscalda i serramenti la resina diventa più fluida e tende a fuoriuscire all'esterno, soprattutto in prossimità dei nodi. La fuoriuscita della resina non è un difetto e deve essere accettata dal consumatore che ha scelto di acquistare un serramento in legno.

    Per eliminarla esistono due soluzioni a secondo che la resina sia allo stato liquido o solido. Nel primo caso si asporta la resina con un normale cucchiaino da caffè e si procede alla pulizia della superficie con un prodotto specifico.

    Nel secondo caso, quando la resina è parzialmente indurita conviene aspettare l'inverno, quando le basse temperature la faranno cristallizzare, si può procedere all'asportazione meccanica con un bastoncino in legno, sagomando la punta come se fosse uno scalpello.